Chi Siamo - Storia


La nostra Missione Storia




Storia dell'Associazione

L'associazione di volontariato "Per la Strada" nasce come unità di strada, come prima emergenza per portare dei pasti caldi ai senza fissa dimora alla Stazione Termini. Questa opera va avanti dal 1987 quando Silvio Guardagli ed alcuni volontari danno vita ad un servizio notturno auto-finanziato di distribuzione di pasti caldi ai barboni della stazione Termini.
Già nel 1993 il numero di volontari cresce, tanto da permettere di svolgere il servizio presso la stazione Termini tutti i sabati e domeniche. Negli anni successivi sono aumentate le persone che condividono l'idea di solidarietà, così l'iniziativa viene estesa, in piccole pattuglie, alla stazione Ostiense.
Nel gennaio del 1996 si costituisce ufficialmente l'Associazione "PER LA STRADA", apartitica e aconfessionale, che ha come unico obbiettivo l'assistenza e la promozione della persona
Nel 1997 si definisce l'assetto organizzativo:
  • l'Associazione si iscrive al Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato, ed estende la propria opera alla Stazione Ostiense;
  • Si iscrive al Banco Alimentare;
  • Organizza il calendario del servizio;
  • Redige un regolamento interno.
La base logistica di tutte le attività è un locale caldaia di una piccola parrocchia di 12 mq. Per mantenere le attività occorre una sede e le risorse economiche delle quote sociale sono insufficienti; così viene organizzata una raccolta alimentare per reperire cibo (2.500 kg) e si provvede a stampa un giornale per auto-finanziarsi.
Nel 1998 l'Associazione aggiunge un'altra attività: il sostegno alle famiglie indigenti della zona di Spinacelo e Tor de' Cenci e piccoli interventi al vicino campo nomadi di via Pontina. L'Associazione occupa due dei locali del fatiscente "Centro Commerciale Comunale" di Spinacelo ed oltre alle parrocchie vicine, anche gli operatori del Servizio Sociale del XII Municipio cominciano a segnalare case e chiede interventi. Oltre alle consuete attività, esce il 1° numero del giornale e si effettua la 1a raccolta alimentare (27 Marzo 1998) per l'approvvigionamento di cibi. Con il 1999 l'Associazione conta oltre 300 volontari, assiste circa 30 famiglie del quartiere Laurentino, 10 di Spinacelo e alcune famiglie nomadi, avviando il sostegno all'integrazione e scolarizzazione dei bambini Rom nelle scuole del quartiere.
Il Comune decide la chiusura per ristrutturazione dei locali che ospitano la sede dell'Associazione: per tre lunghi anni le attività vengono frazionate fra le abitazioni dei soci più vicini. Rimangono i collegamenti con il Servizio Sociale, viene sospesa la raccolta alimentare, ma non viene interrotto il servizio notturno e l'assistenza agli adulti indigenti.
Nel 2002 nasce la "Festa dei Volontari - C'ERO ANCH'IO con l'obiettivo di costruire una rete di collaborazione tra le diverse realtà sociali del XII Municipio e promuovere la solidarietà presso l'opinione pubblica in un territorio molto popolato.
Nel 2003 nonostante la sede ufficialmente assegnata nel 2002 sia ancora inagibile, si riprende la raccolta alimentare: nei quattro punti vendita coinvolti vengono raccolti 4971,5 kg di alimenti.
Il 31 Maggio si svolge la 2° edizione della Festa dei Volontari con il patrocinio della Consulta Socio Sanitaria del XII Municipio e la partecipazione di 16 associazioni e del Comitato di Quartiere.
Nel 2004 Per la Strada conta ormai 300 volontari, ha una sede e oltre al servizio notturno assiste famiglie indigenti del Laurentino e i bambini nomadi che frequentano le scuole di zona. Continuano i servizi di unità di strada e di sostegno alle famiglie disagiate e agli adulti indigenti.