Attività - Sostegno a Famiglie ed adulti indigenti


Attività




Sostegno a Famiglie ed adulti indigenti

Cominciato come un aiuto alimentare sporadico a qualche famiglia del quartiere Laurentino che chiedeva aiuto alle parrocchie vicine, ha acquisito una modalità standard di intervento. Le persone bisognose di aiuto sono segnalate da chiunque venga a conoscenza di uno stato di indigenza (volontari, parrocchie, servizio sociale del XII° Municipio).

Nel corso di una prima visita presso la loro abitazione (baracche, costruzioni sommarie, occupazioni abusive) una coppia di volontari compila una scheda informativa dei bisogni e delle possibilità lavorative. Viene stabilito il tipo e la durata dell'intervento, si definisce, quando ci sono i presupposti, un micro-progetto per il reinserimento sociale dell'assistito. In alcuni casi si mette in atto la tecnica dell'amico del volontario che chiama l'assistito e gli propone piccoli lavori, occasionali ma retribuiti secondo il mercato in vigore, così da offrire l'opportunità di un reinserimento nel circuito del lavoro (passaparola tra amiche). Esistono tuttavia molte difficoltà di inserimento nel mondo lavorativo (malattia, età, mancanza di qualsiasi formazione, necessità familiari quotidiane, rassegnazione).

Nella pratica questo servizio fornisce:
  • ascolto ai problemi e necessità, indirizzo verso le Istituzioni per sussidi, pratiche sanitarie ecc.
  • consegna di pacchi alimentari una o due volte al mese (latte, biscotti, zucchero, caffè, marmellata e dolciumi, pasta, riso, olio, legumi, pomodoro, tonno, formaggi, prodotti specifici per la prima infanzia, generi per l'igiene personale, etc.). A Pasqua e Natale anche dolci tipici.
  • generi di prima necessità (supporti sanitari, materiale didattico, vestiario e biancheria per la casa, utensili, materiale per riparazioni, bombole di gas).

Il contenuto dei pacchi è differente secondo il numero dei componenti e le necessità (anziani, malati, bambini). Gli adulti indigenti sono soprattutto anziani e malati terminali, spesso completamente soli e con pensioni molto basse. Necessitano di un intervento diverso: pacchi meno abbondanti ma accompagnamento a ritirare la pensione, fare la spesa o a sbrigare impegni di tipo sanitario.